FANDOM


Drakareth è il nome dell'ambientazione originale creata dagli Amministratori di Galaxy Arcana. Questo universo mescola fantasy e fantascienza, adottando un tono post-apocalittico e lovecraftiano e impostandosi su un'ambientazione fluida e dinamica che consente a nuovi giocatori di partecipare al processo creativo nella maniera più immersiva possibile.

Le trame di Drakareth si concentrano su una galassia doppia creata dalla collisione di due galassie minori: Drakkanskora (l'Occhio del Drago) e Phrereth (la Lacrima di Luce). Per milioni di anni, questa galassia composita ha visto avvicendarsi numerose razze dominanti di terribili creature denominate Progenitori, ma, migliaia di anni prima dell'era corrente, un devastante Cataclisma ha portato queste creature ad estinguere o svanire da Drakareth. Le specie un tempo al loro servizio o sotto la loro ombra hanno iniziato a costruire nuove civiltà sulle rovine dei Progenitori e così ha avuto inizio l'Alba dei Sopravvissuti...

La Galassia

Mappa Galattica di Drakareth (2412 dAh)

Rappresentazione di Drakareth (2412 dAh)

La Galassia composita è suddivisa in varie Regioni astronomiche, ma i confini più spesso seguiti dai Sopravvissuti sono quelli degli antichi confini degli Imperi dei Progenitori. Il Cataclisma ha devastato innumerevoli pianeti, deformandone la superficie e l'atmosfera; i Sopravvissuti, sparsi a vari gradi di avanzamento tecnologico, sono spesso costretti a vivere tra le rovine delle ecumenopoli dei Progenitori, incapaci di viaggio interstellare, costretti ad affidarsi ai pochi portali teletrasportatori ancora attivi o ad oscuri incantesimi appresi dai vecchi testi. Molte società sono regredite a tal punto da non avere affatto alcun mezzo di trasporto a lungo raggio.

Fazioni Principali

In tempi passati, i Progenitori avevano allargato i propri confini su innumerevoli stelle e infiniti popoli, lasciando il proprio segno su quasi tutti i pianeti di Drakareth. Ora, però, a seguito del Cataclisma, i Progenitori sono ormai sull'orlo dell'estinzione, e il loro controllo sulla Galassia è venuto meno, permettendo nei secoli la formazione di governi, fazioni, e partiti più piccoli incentrati su singoli mondi o per minuscoli grappoli di pianeti sparsi per le vie stellari.

La stragrande maggioranza dei pianeti non riesce ad espandere la propria influenza oltre i confini del proprio sistema stellare, molti non sono in grado di lasciare il proprio mondo di origine, e altri ancora addirittura non sono neanche al corrente che vi sia vita oltre il proprio cielo. Per questo, solo pochi gruppi hanno raggiunto una capacità di viaggio interstellare limitata, chi per sviluppo indipendente, chi per riciclo di tecnologia Progenitrice, e chi per altri mezzi.

Le principali fazioni che si sono affermate a seguito del Cataclisma sono:

Il Patto dell'Aurora, composto da Capitoli semi-indipendenti di ricognitori e soldati cyborg, è nato nello spazio Alhooel dal bisogno di difesa contro l'influenza delle infide creature della Surrealtà: Faerie, rettiliani e altri mostri incomprensibili.

La SynthoChiesa Siana, composta esclusivamente da unità sintetiche, ha come suo principale obiettivo il recupero e la riattivazione di una tecnologia del Creatore sufficientemente avanzata da permettere ai suoi appartenenti di riconquistare l'immortalità.

L'Alleanza Cthuàn è un oscuro culto composto da ibridi geneticamente modificati che venera i Progenitori Cthuàn e cerca di prepararne il ritorno tramite la creazione di stabili vortici temporali.

La Federazione Grigia è un'alleanza tra diversi governi continentali civilizzati di Sopravvissuti, unitisi per difendersi dalle minacce mondane e arcane che rischiano di distruggerli ogni giorno.

Gli Intangibili sono razziatori spaziali ossessionati dalla sperimentazione su umanoidi per la ricerca di nuove applicazioni e forme delle abilità parapsichiche innate delle varie specie senzienti.

Principati Tushanici, distaccatisi dai loro padroni purosangue rettiliani, gli hiki-tushi hanno stabilito innumerevoli insediamenti pseudomateriali o materiali in lotta fra loro per la supremazia e in complotto per distruggere qualunque società di non-rettili, allo stesso tempo rimanendo nascosti dagli ofiosauri, i draconiani e gli ofidiani della Città dei Sogni.

La Città dei Sogni ospita rimasugli delle antiche razze servitrici dei Drakkan a sanguefreddo, spostatesi con un grande rituale magico nella Surrealtà. Per quanto abbiano dominio su sconfinate regioni di servitori, i singoli rettiliani purosangue sono paranoici e orgogliosi al punto da essere del tutto incapaci di collaborare. 

Cori Siderali, guidati dalle fate tecnomagiche luselialen, hanno ancora come obiettivo la difesa e preservazione dei confini dell'impero Alhooel, nonostante la razza Progenitrice abbia abbandonato Drakareth da millenni ormai.

Il Domo Nero è una fazione composta dagli spiriti Novaphysi incapsulati in potenti armature bioniche che hanno deciso di rinnegare i loro padroni Novadrakkan e cercare il loro posto nelle Galassie come avventurieri.

La Metafratellanza è una rete magica tra numerose comunità sparse su più pianeti, prevalentemente di golem, il cui scopo è lo studio e lo scambio di conoscenze arcane.