FANDOM


Non propriamente un’organizzazione definita, la Metafratellanza è uno dei pochi gruppi ad offrire rifugio e aiuto a quelle creature d’ascendenza magica che, soggiogate dai rettiliani e sterminate dagli umanoidi, sono spesso costrette a vite da reietti o esiliati.

Storia

Fondazione

Quando i Sis-Rach sono scacciati dall’Impero Echirochiano di Geros IV, le loro armate di golem vanno allo sbaraglio, distrutte, scacciate o disperse durante la guerra civile che segue la cacciata dei tiranni hiki-tushi. Molti dei broggan superstiti, spaventati alla prospettiva di tornare sotto il controllo di nuovi stregoni, decidono di abbandonare del tutto la civiltà, nascondendosi in luoghi remoti e inaccessibili a tushi e umani.

In questo periodo di esodo, alcuni di questi broggan, avendo indirettamente appreso parte dell’arte stregonesca dai loro defunti padroni, iniziano a viaggiare tramite proiezioni oniriche nella Surrealtà, cercando altri propri simili e organizzando il loro incontro. In questo periodo la Metafratellanza può dirsi già esistente, fondata dal golem Arahakob, che formalizza la Regola del Metasognatore e guida lentamente centinaia di broggan verso il Golfo di Metallo, dove, nel 1899 dAh, viene fondato il Conchicavo, quello che diventerà il più grande insediamento di broggan nell’intero pianeta.

Col tempo, gli stregoni della Metafratellanza hanno stabilito contatti più sicuri e tramandato i metodi di comunicazione ai loro discepoli, estendendo la loro rete e servendosene per proteggere se stessi e aiutare coloro che ne avevano bisogno.

Caratteristiche

Organizzazione

La Metafratellanza non è guidata da capi né separata da gerarchie. I suoi appartenenti si distinguono esclusivamente per i contatti tramite cui comunicano tra loro e nella loro volontà di proteggere i loro simili. Tutti i membri della Metafratellanza fanno riferimento almeno nominalmente alla Regola d’Oro del Metasognatore, ma i loro atteggiamenti tendono a cambiare molto da mago a mago. In generale i broggan mantengono una politica schiva e sempre finalizzata a preservare i loro preziosi insediamenti indipendenti.

La Regola d'Oro del Metasognatore

“Un Sognatore non guarda da dove il suo compagno Sognatore provenga, ma gli indica dove meglio andare.”

La Realtà è un luogo in cui le creature magiche sono spesso cacciate o discriminate, la Surrealtà è ancor più pericolosa e ingannevole. Di conseguenza, per un membro della Metafratellanza, il più grande favore che si possa fare ad uno stregone solitario è dargli consigli su come raggiungere un santuario sicuro. La frase viene naturalmente interpretata nei modi più vari, indicando in alternativa luoghi reali, strade immaginarie o ricerche di conoscenza.