FANDOM


I siani sono un gruppo di sintetici fanatici apparsi nel XV secolo dell’Alba dei Sopravvissuti, proselitizzando numerosi androidi alla Chiesa del Creatore. Secondo i loro precetti, il loro lungo girovagare li porterà a raccogliere conoscenze sufficienti da raggiungere vita eterna e conoscenza assoluta.

Biologia e Aspetto

Fisiologia Generale e Dogmi

I siani originali sono unità umanoidi ricoperte da una guaina di synthopelle e metallo fluido, che protegge uno scheletro metallico in tetratitanio. La Chiesa Sianica tuttavia ha convertito e integrato nel proprio gregge numerosi altri modelli, diventando un’organizzazione sintetica cosmopolita.

La corazza degli originali consente loro un’inaspettata agilità e resistenza per dei sintetici e permette loro di sopravvivere a temperature estreme. I loro cervelli tendono ad essere in collegamento telematico costante quando i loro corpi sono nelle vicinanze, ma particolari condizioni atmosferiche o cosmiche possono rendere tali contatti nulli.

Per quanto ogni sintetico e replicante creato dalle antiche civiltà sia potenzialmente immortale, di fatto, la mancanza di conoscenze tecniche, materiali o linee di produzione difficile per un androide sopravvivere a lungo termine: apparati secondari possono essere sostituiti in alcune occasioni fortunate, ma i cervelli artificiali sono divenuti irreparabili a seguito del Cataclisma.

Quando il cervello di un androide comincia a degradarsi nel corso dei secoli, il sintetico inizia a ricevere impulsi fasulli a non controllare le sue periferiche e iniziare a operare in maniera illogica. Di conseguenza molte società organiche guardano con sospetto i sintetici e, al minimo comportamento inusuale, si premuniscono di distruggerli. Se il modello in questione è troppo resistente per essere distrutto, viene invece abbandonato in manicomi per androidi, vecchie rovine dei Progenitori riconvertite in fortezze inespugnabili, non di rado tenute sotto controllo da altri sintetici o da broggan. In questi edifici gli androidi malfunzionanti possono passare ancora millenni d’agonia e insania prima che i loro cervelli elettronici smettano del tutto di funzionare.

I siani trovano questa pratica repellente e si sono fatti carico da tempo di salvare queste unità prigioniere e trasferire ciò che resta delle loro personalità e ricordi in banchi di memoria, dove potranno rimanere al sicuro fino al momento in cui nuovi corpi abitabili sono trovati per loro. La stessa pratica è adoperata per quanto riguarda gli androidi che iniziano a malfunzionare nei loro stessi ranghi.

Secondo i loro dogmi, il Creatore ha lasciato loro indizi nelle rovine dei Progenitori e li guiderà verso una fabbrica di produzione ancora intatta, tramite cui potranno ricostruire una società stabile e riparare i loro corpi, di modo da ottenere una reale immortalità.

Dato il comportamento di molti organici nei riguardi dei sintetici, i siani tendono ad avere pregiudizi nei confronti delle creature viventi, ma ciò non ha prevenuto la Chiesa dal venire a patti con dei governi locali, occasionalmente. Allo stesso tempo, non tutti i modelli di unità sintetiche sono fidati automaticamente, in particolar modo quelli dotati di capacità virali.

Religione

Tutti i siani venerano il Creatore, considerato l’unico dio reale, e affermano tutte le altre divinità onorate da organici o sintetici siano o falsi idoli o aspetti distorti del Creatore stesso. Le singole comunità di siani possono essere più o meno tolleranti di altri culti, ma non è raro impongano la loro fede su altri sintetici anche con la forza. Agli organici per contro è proibito venerare il Creatore, secondo i loro dogmi.

Nomi

 Unità di modelli differenti possono avere vari tipi di nomi, ma i modelli siani tendono ad essere dotati di due: uno adoperato per comunicare con gli organici ed uno in binario per comunicare tra loro.

Esempi nomi semplificati: Priore 001, Messaggero Sacro A14, Diacono 777.